Cavoletti di Bruxelles

In tanti, io in primis, aspettavano di sapere cosa era successo venerdì all’incontro AgCom-Reding. E’ sempre la solerte redazione di Morse.it ad informarci che “[…] la “missione” del direttore generale di AGCom Roberto Viola e del Commissario Mannoni in visita alla Reding sembra non aver prodotto i frutti sperati: come scrivevamo alcuni giorni or sono, la super Commissaria UE è e resta su tutte le furie, e non intende farla passare liscia all’Autorità italiana.“.

Unico italiano per ora a tifare, almeno a livello istituzionale, per l’Europa sembra essere l’eurodeputato del Partito Democratico, Gianluca Susta, che invita “l’AGCOM ad allinearsi pienamente agli obiettivi auspicati dalla Commissione one Europea al fine di evitare un artificiale innalzamento dei prezzi per le comunicazioni,mobili e fisse, non sostenuto da valide argomentazioni contabili, specie in un momento di crisi generale dell’economia“.

Non ce ne voglia Susta, ma la sensazione è che gli inviati in Belgio avessero intenzioni opposte da quelle a cui le invita…

[via Morse.it]