Il record di rimodulazioni di Vodafone

Se ne parla da tempo, ma – non paga di quelle del passato – ancora una volta Vodafone rimodulerà i suoi vecchi piani tariffati prepagati.

Una rimodulazione di massa difficile da riassumere. “Niente di male“, potrei anche dire guardando al contratto.

Peccato che, alla fin fine, sia un cliente e non un giurista. Quando si fa una scelta entrano in gioco anche diversi altri fattori: nel caso di una tariffa probabilmente un mix tra convenienza, scelta e fiducia. Ecco, parliamo di quest’ultimo punto.

Sono cliente Vodafone da oltre 15 anni, era l’agosto 1998 quando comprai la mia prima SIM Omnitel. Tante storie e quanti ricordi, ma non mi voglio dilungare. Torniamo ad oggi: sono cliente prepagato con la stessa sim Vodafone da oltre 10 anni.

Leggi tutto “Il record di rimodulazioni di Vodafone”

Vodafone, (Relax) senza limiti con i limiti (del contratto generale)

NOTA BENE: Vodafone ha introdotto il 24 settembre 2012, le nuove condizioni generali per abbonamenti che cambiano alcuni parametri di questo post che è stato scritto invece il giorno precedente.

Il 28 settembre però le stesse condizioni – reperibili allo stesso link… – sono a loro volta cambiate nuovamente facendo sparire la parte dedicata alle quote di 300 minuti/SMS giornalieri. A voi le conclusioni…

Vi sono quindi alcuni aggiornamenti, fondamentali soprattutto per le soglie. 

Nelle ultime 24 ore la notizia, per gli appassionati di telefonia, sono i nuovi piani “senza limiti” di Vodafone.

Premessa doverosa. Ritengo un passaggio di tutto interesse quello di Vodafone, sono profondamente contento che uno dei maggiori operatori italiani vada verso quei bundle tutto compreso e con pochi limiti. Ecco, qui però mi fermo un attimo.

Ne avevo parlato, per la prima volta, quasi 7 anni fa quando fecero esordio le nuove condizioni generali di contratto Voda. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti: ci sono state le autoricariche, i primi casi di (ab)uso eccessivo delle varie offerte per arrivare alle attuali interconnessioni (più basse) che permettono offerte come quella della Relax Vodafone.

Leggi tutto “Vodafone, (Relax) senza limiti con i limiti (del contratto generale)”

Vodafone Calcio per iPad, attenti al traffico internet

Vodafone Calcio permette di vedere le dirette delle partite di Serie A, guardare i goal di tutte le squadre e gli approfondimenti video, oltre che leggere tutte le ultime news direttamente dal tuo iPad.

Un bel servizio che sfrutta, oltre alle (costose) licenze per il calcio acquistate nel tempo dai gestori telefonici, due passioni degli italiani: quella per il pallone e quella per la tecnologia.

Personalmente, pur non attivando ancora il servizio, sono uno di quelli che sul proprio iPad2 ha subito installato l’applicazione. Senza usarla. Direi “per fortuna” visto che una cosa che davo per scontata non lo è.

E non sono neanche l’unica persona ad averla data per scontata: a cosa mi riferisco? Alla tariffazione del traffico dati necessario per la visione delle partite.

Leggi tutto “Vodafone Calcio per iPad, attenti al traffico internet”

Vodafone, internet a consumo e i nuovi costi. Chi pagherà?

A partire dal mese di Maggio Vodafone aggiornerà l’offerta tariffaria dedicata ai clienti privati per la navigazione giornaliera in Internet sul cellulare dall’Italia.
La nuova offerta, applicata dal 16 Maggio, consente a tutti i clienti di poter usufruire dei nuovi servizi ed applicazioni, è valida per le connessioni effettuate attraverso i punti di accesso (apn) wap.omnitel.it, iphone.vodafone.it, mobile.vodafone.it ed eventualmente blackberry.net previa attivazione dell’Opzione BlackBerry.

La nuova offerta prevede:
РFino a 250MB di traffico dati al giorno a 2,50 euro IVA inclusa, solo nei giorni di effettivo utilizzo, senza limiti di numero e durata delle connessioni effettuate. Oltre tale soglia il costo ̬ tariffato a scatti anticipati di 100KB a 0,1 centesimi di euro IVA inclusa.
– L’accesso gratuito alla home page del portale Vodafone live!
– Il traffico dati generato da applicazioni VOIP

Probabili traduzioni della rimodulazione presente su 190.it: Leggi tutto “Vodafone, internet a consumo e i nuovi costi. Chi pagherà?”

Assistenza clienti, addio al fax: il travestimento moderno del passato

Dopo che Wind ha precluso la possibilità di essere raggiunta via fax dai propri clienti leggo che anche Vodafone ha fatto lo stesso da lunedì scorso.

Mentre Wind non offre alcuna alternativa al 155 e alla spedizione postale (magari di una raccomandata…) Vodafone offre – oltre al 190 e alla solita casella postale – un sito dedicato http://variazioni.vodafone.it (il link a una mia discussione già presente sul servizio, nda). Una botta di modernità si potrebbe pensare: “Via l’antico e vetusto fax per avere finalmente il servizio online!“.

L’ottimismo verso il futuro finisce ben presto: come le tante polemiche che da tempo attanagliano il servizio di assistenza via web di H3G, non è che la “novità” di Vodafone sia tanto eclatante. E’ possibile fare pratiche “standard”, non è possibile dire la propria ne’ fare presenti particolari eccezioni.

Il livello di risposte è ormai asettico e talvolta perfino paradossale: il servizio “Contattaci” di 3 Italia è arrivato perfino a rispondermi a una richiesta via Area Clienti che gli dovevo (sic) “scrivere attraverso il Servizio “Contattaci” dell’Area Clienti“. La circolarità e il giro a vuoto fanno parte anche del servizio online Vodafone: la mia prima pratica per la richiesta di rimborso per conto di un amico vede come risposta via email “Non è possibile rimborsare la sim scaduta. Per ulteriori informazioni variazioni.vodafone.it” dove ovviamente posso solo riformulare la stessa richiesta. Almeno con il fax mi potevo arrabbiare e scrivere di getto 😉

Insomma andando al sodo il “cliente normale” è in un cul de sac. Leggi tutto “Assistenza clienti, addio al fax: il travestimento moderno del passato”