Conad chiude l’esperienza “virtuale” sul serio

Leggevo nel weekend le discussioni sulla chiusura di Conad Insim, il primo MVNO italiano a lasciare il mercato.

Al di là dell’indifferenza della cosa (non so chi di voi abbia mai unito mentalmente l’olio  d’oliva a una simcard nda 😉 ), anche i primi dati sui clienti “virtuali” non era che facessero vedere qualcosa di diverso nel futuro di tutti coloro che manco hanno toccato quota centomila attivazioni. Ossia quelle attivazioni che nei fine settimana natalizi toccano senza problemi gli operatori tradizionali… ora si aspetta un ruggito da parte di tutti gli altri MVNO, o ESP, che annaspano: il rischio che ne rimangano solo 3 o 4 è forte. Intanto mentre Conad piange, Poste Mobile ride. E fa proprio bene, un milione di clienti sono un bel numero.

Una risposta a “Conad chiude l’esperienza “virtuale” sul serio”

  1. Pingback: Anonimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.