SMS per aiutare gli altri… o l’eros?

Domanda irriverente quella titolo, ma è quella che viene leggendo l’analisi dell’ADUC sui numeri a valore aggiunto per gli SMS. Prendiamo il paradosso più evidente: sbagliando una sola cifra (un 4 al posto di un 5), anziche’ fare beneficenza, donando due euro all’associazione Save the children (al 48545) o alla comunita’ Amore e liberta’ (al 48544), ti ritrovi abbonato a The Club (al 48455), un servizio chat tramite sms in abbonamento (4 euro a settimana) che in passato ha indetto, tra l’altro, il concorso Tutti nudi. E’ solo un esempio, tra i tanti fa notare l’associazione dei consumatori.
Da notare, inoltre, che i fornitori di servizi erogati tramite sms a numeri inizianti per 48xxx, in particolare quelli che vendono loghi e suonerie, sono stati piu’ volte sanzionati dall’Antitrust per pubblicita’ ingannevole o condotta commerciale scorretta.
Questo capolavoro lo dobbiamo all’Agcom che nel recente Piano di numerazione ha previsto la possibilita’ per numeri che iniziano per 48 di essere utilizzati sia per donazioni tramite sms, sia per abbonarsi a servizi riservati solo ad adulti. Ripeto la domanda di quali diritti sia garante questa autorità… oltre alla poesia il Dott. Calabrò darà un’occhiata anche alla telefonia?