Eurotariffa, si prosegue. Con un sondaggio

L’Eurotariffa dovrebbe tutelare i clienti mobili dell’Unione Europea fino al 2012. Questa è l’attuale scadenza dell’attuale impostazione che prevede prezzi massimi per i roamer comunitari nei 27 paesi membri.

L’obiettivo però nel corso del tempo è diventato sempre più ambizioso, ossia il “roaming a costo zero” (ovvero parificato ai prezzi delle tariffe nazionali anche quando ci si trova all’estero, in Europa almeno) entro il 2015.

La cosa interessante è che dall’8 dicembrethe European Commission will be asking consumers, businesses, telecom operators and public authorities whether they saw benefits in establishing a common roaming market“.

La consultazione dovrebbe andare avanti fino all’11 febbraio 2011 e sarà la base per pianificare il futuro dell’Eurotariffa. Quindi se farete mai parte degli intervistati sapete cosa dire!

Intanto per i fan dei social network segnalo che la stessa Commissione Europea consiglia una fan page per l’Eurotariffa contro il caro roaming su Facebook.

L’interesse non sembra dei migliori, ma perché lasciare perdere l’occasione di farsi leggere?

La pagina non è molto aggiornata, magari serve un nostro stimolo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.