La cortesia a pagamento

Rientro in Italia e leggo i miei soliti giornali online.

Spesso dall’iPhone. L’informazione costa, il fatto che i giornali diventeranno sempre più a pagamento mi pare con le dovute precauzioni un passaggio a mediotermine. Avevo intuito da tempo, soprattutto con la lettura attenta di alcuni articoli di importanti blogger, che si sarebbe arrivati a pagarla anche online.

Beh, se le richieste degli editori hanno un senso si vedrà da cosa dirà il mercato. Ma intanto vorrei dire una cosa: è possibile pagare la versione mobile di Corriere.it come succede da connessioni H3G? Direi di sì. Ci sono molti interrogativi da sciogliere, ma non spetta a me stabilire cosa e come si paga. Posso intanto sottolineare, come hanno fatto in molti, altri che pagare ANCHE il messaggio di cortesia sulla tariffazione è troppo?

Non sono stato il solo, infatti, ad aver sborsato 9 centesimi per leggere che avrei pagato 9 centesimi dalla pagina successiva… sarà l’ennesimo disservizio, ok, non lo nego: a questo punto aspetto a gloria quello a favore del mio conto telefonico 😉

Una risposta a “La cortesia a pagamento”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: