IVA al 22%, cosa fanno i gestori? Chi aumenta le tariffe e chi non lo fa

Dal 1° ottobre l’IVA è salita dal 21 al 22%.

Tra le varie ripercussioni quelle sulla telefonia dove, nel corso degli anni, si sono sommate vecchie e nuove tariffe che si trovano a dover far i conti con il variare dell’imposta sul valore aggiunto.

Ad oggi (manca solo Wind, se avete notizie in tal senso integrate pure nei commenti grazie!) per la telefonia mobile la situazione è questa :

  1. Vodafone aumenta le vecchie tariffe ed opzioni
  2. 3 Italia aumenta le tariffe e i canoni. Invariate opzioni, ricariche e rate in corso
  3. TIM (per ora) non rimodula
  4. CoopVoce e gli altri MVNO che non varieranno i prezzi (la lista)

Leggi tutto “IVA al 22%, cosa fanno i gestori? Chi aumenta le tariffe e chi non lo fa”

Il matrimonio Wind – 3 con la dote dalla Russia

Il lungo capitolo del (mancato) matrimonio di questi anni tra H3G e Wind torna nuovamente in auge.

Era un po’ di tempo che non si aggiungevano nuove puntate a una delle storie d’amore più travagliate delle TLC europee. Stavolta è l’intervento dello zio d’America di Russia a dare una nuova possibilità alla fusione tra il terzo e il quarto gestore italiano.

Il rumor arriva dall’attendibile Corriere delle Comunicazioni che, parlando dei vari interessi della nuova proprietà Wind, parla della possibile acquisizione di 3 Italia attraverso le pagine del Giornale. Quali novità rispetto al passato?

Forse stavolta le attenzioni, oltre ad essere più affettuose, sono più corpose (in rubli).

Leggi tutto “Il matrimonio Wind – 3 con la dote dalla Russia”

Chromebook, se 3GB possono bastare

(Credit: CNET/James Martin)

Tra le specifiche del nuovo Chromebook si sa che userà la rete dati di H3G. Lo scrive chiaramente Google nel proprio sito, l’offerta dati in Italia – almeno per ora – sarà offerta solo da 3 Italia.

3 GB al mese al costo di 5 euro, fin qui nessuna novità. E’ la classica offerta Superinternet, quella già preparata “ad hoc” (notasi le virgolette… 😉 ) già per iPad e pressoché per tutte le offerte internet dei nuovi tablet e smartphone.

Con una piccola differenza. Chromebook usa un sistema operativo basato su Chrome OS che chiede di stare perennemente online. La foto della presentazione dal keynote è chiara: Always connected.

In questo caso l’always è letterale. E’ vero che già gli smartphone attuali stanno sempre connessi, ma per il Chromebook è questione di… “vita o di morte”. Leggi tutto “Chromebook, se 3GB possono bastare”